0

Buone Feste

Pepper e Rubimonda vi augurano buone feste. Avrebbero voluto darvi il terzo volume, ma non è stato possibile. Per un buon motivo, stavolta, visto che Lenny lavora molto, il lavoro per fortuna ha ripreso a girare e sono felice per lui.

Ce la farà, ha promesso, e io ho fiducia.

Steamwitch_Christmas_Logo

Annunci
1

WIP Cover Volume 3

Non ci siamo dimenticati il terzo volume, solo che si cerca di fare sempre meglio. Per ingannare l’attesa, un piccolo scorcio della cover de L’Ordine di Latona.

wip3

0

Intervista È Scrivere

Intervista È Scrivere.
E ovviamente si parla di Steamwitch Inc.

Wormhole Diaries

Lunedì 20 novembre, sul gruppo Facebook È Scrivere è stata pubblicata, come di consueto, un’intervista a un autore. A questo giro è toccato a me e ne sono stato onorato. Di seguito riporto domande e risposte.

escrivere

1.Presentati in poche righe. Chi sei? Da quanto tempo scrivi? Non rispondere “da quando ero piccolo/a” o ti banniamo.  Vogliamo sapere da quanto tempo scrivi seriamente, con l’intenzione di pubblicare.1.Presentati in poche righe. Chi sei? Da quanto tempo scrivi? Non rispondere “da quando ero piccolo/a” o ti banniamo.  Vogliamo sapere da quanto tempo scrivi seriamente, con l’intenzione di pubblicare.
Mi chiamo Fabrizio, per mangiare faccio l’impiegato, nel tempo libero insegno arti marziali, faccio il papà, bevo e mi adopero come scribacchino. A tal proposito, visto che mi chiedete da quanto tempo scrivo…E se invece fosse davvero da piccolo? Ero ambizioso, scrivevo fanfiction di Lone Wolf (i celebri Librogame del compianto Joe Dever), oppure trasponevo le…

View original post 1.456 altre parole

0

Halloween e Steamwitch

Halloween, la grande festa importata che scatena polemiche e menefreghismo un po’ qua e un po’ là. Halloween è comunque una ricorrenza importante per Steamwitch, ora vi racconto perché.

Correva l’autunno 2015, mia figlia voleva tanto trascorrere Halloween a Leolandia, vestita da streghetta (abbigliamento che contrasta così tanto coi suoi boccoli biondi da renderla più bella di quanto già è). Decidiamo di accontentarla, una volta lì, tra il caos di persone, la musica, i suoni e le corse per andare ai vari eventi, ha cominciato a montare la mia solita ansia, che di solito si accentua proprio in presenza di molta gente.
Mia moglie suggerisce uno spettacolo al coperto, così andiamo, ci sediamo, io mi rilasso un momento e… comincia.
La storia narrava di una strega a cui mancava un ingrediente, così chiamava il suo servo e lo mandava in città a prenderlo. Il… il resto non me lo ricordo per il semplice fatto che questo incipit mi ha acceso l’idea di Steamwitch, così ho trascorso il resto dello spettacolo a pensare a un titolo, che poi è ufficialmente nato la mattina successiva.
In una settimana avevo l’idea, la traccia per il primo volume e riuscii anche a concepire tutto l’arco narrativo sino al trentesimo. Due mesi dopo il testo era terminato e editato.

Poi è scattata la ricerca all’illustratore, ma questa è un’altra storia.

Witch

0

“Non chiederlo alla Luna”-Premio letterario Amarganta Ed. III

Perché non c’è solo Steamwitch (anche se il quarto volume è già in corso).

Wormhole Diaries

Premio letterario Amarganta Ed. III
#premioletterarioamarganta

Premio speciale Scrivere Uomo
Fabrizio Colonna – Non chiederlo alla luna
“Una love story surreale, in sospeso tra il sogno e la realtà.
Amore e fantascienza danno vita a un romanzo ricco di suspense, valorizzato da un ottimo stile narrativo.”

Amarganta IIIa Edizione_Non chiederlo alla Luna_Premio Speciale Scrivere Uomo

View original post

0

Steamwitch e i processi produttivi: Le proposte per i disegni

Come rendere dura, ma a modo suo divertente, la vita di un illustratore.
Lo scribacchino ha una sua idea di come deve apparire un disegno, ma essendo incapace di produrre un disegno che lo elevi dalla scuola materna, realizza schizzi dimostrativi. La parola ‘schizzi’ ha anche un significato secondario, nel senso che pare non abbia nemmeno provato a disegnare ma abbia gettato inchiostro sul foglio.
Da questa porcheria il disegnatore deve realizzare qualcosa. Questa è la sua dura vita.
Cosa, invece, la rende divertente? Quando gli si da’ la possibilità di schernire il suddetto scribacchino il quale, consapevole dei suoi limiti, annuisce e recita il consueto mantra: “Sì, lo so che disegno di m…”

xStella dell'Avviso